#LaCanossanonsiferma #NoiStiamoInsieme #Tornoascuola

Silvia, una mamma tra webinar e lezioni di latino: “E’ stato come tornare a scuola”

Le nostre storie al tempo della quarantena? Ecco quella di un genitore di uno dei vostri ragazzi di
1 media. Scrivo perché mi piace molto l’idea della Canossa di lasciare spazio ai ragazzi, ai professori e perché no, anche ai genitori, per raccontare di sè in questo momento, un momento per tutti difficile e per alcuni terribile.

Come l’abbiamo vissuto Riccardo, il suo papà, sua sorella ed io? Tutti più o meno segregati in casa: i ragazzi alle prese con la scuola a distanza, il papà con lo smart working ed io prima al lavoro, poi in cassa integrazione, una settimana a casa con stampelle e poi di nuovo al lavoro accompagnata dalle mie inseparabili stampelle (nulla di grave per fortuna).

Unico momento di “libera uscita” la spesa ogni 7/10 giorni a carico del capo famiglia, il papà. Contatti con nonni, zii, cugini ed amici ovviamente solo telefonici.

Lavorando solo al mattino (perché part time) ed essendo rimasta a casa per circa 1 mese, mi sono trovata coinvolta appieno nei compiti e nelle lezioni video e on line di Riccardo; all’inizio soprattutto per aiutarlo ad organizzare la routine e controllare che tutti i compiti venissero fatti ed inviati ai professori, poi perché ha iniziato a piacermi.

E’ stato un po’ come tornare a scuola: ascoltare con o senza di lui le lezioni, andare a rivedere sui suoi libri o nelle video lezioni argomenti studiati da ragazza e non più così chiari per potergli spiegare errori fatti nei compiti o rispondere a domande, guardare con lui “La fabbrica di cioccolato” in Inglese, ascoltare assieme musica sacra e musica profana medioevale, partecipare con tutta la famiglia alla realizzazione delle foto “Riproduzione artistica dal vivo di bassorilievi e dipinti” del professor Oldini, guardare tutti assieme il film “Le crociate – Kingdom of Heaven” e perdermi negli esercizi di analisi logica (che mi è sempre piaciuta) e nelle lezioni di latino…

Al liceo non era una delle mie materie preferite (ho rischiato di avere l’esame a settembre), ma riprenderla in mano adesso, ad un’età diversa e con un diversissimo sistema di insegnamento, mi ha piacevolmente coinvolta ed interessata…

In alcune materie la mia partecipazione è stata inferiore perché Riccardo è stato più in grado di organizzarsi e studiare da solo, in altre maggiore (in quelle scientifiche ha avuto a volte l’aiuto del papà), ma in ogni caso mi sono trovata catapultata nelle sue giornate di scuola a tempo quasi pieno.

Ho così avuto modo di “incontrare”, conoscere più da vicino ed apprezzare tutti i professori, che diversamente avrei visto solamente ai colloqui quadrimestrali e di cui mi sarei costruita un’idea in buona parte dai racconti di Riccardo…insomma a due mesi di distanza dalla chiusura degli edifici scolastici posso dire con soddisfazione “#Tornoascuola”!

Silvia Battiston

#LACANOSSANONSIFERMA SILVIA
#LACANOSSANONSIFERMA SILVIA
#LACANOSSANONSIFERMA SILVIA