#LaCanossanonsiferma #NoiStiamoInsieme

LA FINE È SEMPRE UN NUOVO INIZIO. Matilde racconta la fine di un percorso. E l’attesa di una nuova avventura!

Sembra essere passata una vita, da quando ho incominciato il mio percorso alle elementari in questa scuola: cinque anni in cui ho incontrato compagni nuovi, maestre nuove ed ho provato tante nuove emozioni, che da piccola neanche sapevo esistessero.

Se ci penso, mi vengono in mente tutti gli amici che mi hanno aiutato, le maestre che mi hanno sostenuto e insegnato cose nuove … una vita di incontri che per cinque anni mi ha accompagnato e che è stata anche fatta di litigi, sorrisi e divertimento. Anche lo studio non è mancato, i compiti e le sgridate!

Ora che ho concluso la quinta, devo cominciare un altro percorso: quello delle scuole medie.

Mi mancheranno i bigliettini che tra compagni ci passavamo tra i banchi, sperando che la maestra non ci vedesse, i giochi movimentati e i segreti tra amici. Certo, queste cose mi mancheranno, ma più di tutto i miei compagni e la mia maestra. In tanti ci fermeremo qui alle medie, pochi miei amici se ne andranno, ma resterà comunque il loro ricordo, e chissà, magari li potrò incontrare per strada e salutare di nuovo.

Mi è spiaciuto che, proprio alla fine di questo lungo percorso, a causa dell’emergenza sanitaria, si sia interrotta la nostra quotidianità.

In questi mesi ho pensato molte volte alla scuola e a come sarebbe stato bello ritornarci. Diversi sono stati i sentimenti che mi hanno accompagnata: la felicità e la speranza quando ho saputo che era comunque possibile incontrarci e fare lezione con i mezzi tecnologici, la tristezza e un po’ di rabbia quando invece mi hanno detto che le scuole non avrebbero riaperto e che quindi non avrei potuto salutare alcuni miei compagni che sarebbero andati via. Ho provato la pazienza mentre aspettavo qualche notizia bella o la riapertura delle scuole. Anche la gioia e la creatività non sono mancate quando, in occasione di qualche festività, ho cercato di fare del mio meglio con i materiali che avevo in casa, per realizzare piccoli regali artigianali e per trascorrere del tempo con la mia famiglia.

L’anno prossimo mi ricorderò sicuramente di questo periodo. Non vedo l’ora di tornare a scuola con i miei amici, anche se dovrò aspettare settembre. Ma in questi mesi ho imparato la dote della calma e della pazienza, quindi attenderò tranquilla.

Matilde G.

#LaCanossanonsiferma #NoiStiamoInsieme